Your browser does not support Javascript

Languages

Risorse Naturali

L’attività di ricerca legata alle risorse naturali trova le sue ragioni nella necessità di salvaguardare, proteggere e valorizzare l'acqua, gli ecosistemi terrestri e gli ambienti costieri, che sono esposti al rischio di possibili inquinamenti e sovrasfruttamento. La conoscenza scientifica dello stato delle risorse, delle capacità di rinnovamento delle stesse, e delle relazioni fra risorse, ambiente e metodologie di sfruttamento delle risorse, costituisce infatti un prerequisito per una modalità di fruizione delle risorse naturali sostenibile e razionale.

Le attività di OGS in questo contesto sono focalizzate sul ciclo idrologico dell’acqua e le risorse idriche, sulle risorse ittiche, la gestione sostenibile della pesca e l’acquicoltura, e sulle risorse minerali e materie prime di mare profondo. L’attività di ricerca sulla biodiversità e sulla funzionalità degli ecosistemi, per la loro rilevanza, vengono trattate in una sezione a parte.

L’attività di ricerca legata alle risorse naturali ricade ampiamente all’interno delle priorità di Horizon 2020, e specificamente all’interno della Societal Challange II (Food Security, Sustainable Agriculture, Marine And Maritime Research And The Bio-Economy) and III (Secure, Clean And Efficient Energy).

 

Impatto socio-economico

La gestione delle falde acquifere, dei bacini idrografici, e protezione della qualità e delle riserve di acque dolci sono considerate attività strategiche per garantire la funzionalità della società del futuro e la sostenibilità delle attività economiche. L’attività di OGS in questo settore si focalizza sul territorio che abbraccia la regione transfrontaliera tra Italia e Slovenia, con lo scopo di ottenere un impatto diretto sulla società locale.

Le Risorse Ittiche e la Gestione sostenibile della pesca e dell’acquacoltura rientrano tra le sfide sociali europee per il prossimo decennio ed hanno un impatto diretto sulle attività economiche. Anche in questo caso la ricaduta immediata delle attività OGS si concentra sul sistema socio-economico dell’Alto Adriatico.

Lo studio delle Risorse minerali e Materie prime di mare profondo si configura come un’attività esplorativa mirata al miglioramento delle conoscenze in un settore economico embrionale che presenta enormi potenzialità di sviluppo nei prossimi decenni. Le ricadute sociali in questo campo sono di tipo legislativo riguardo alla regolamentazione