Your browser does not support Javascript

Languages

Sito test di Piana del Toppo

OGS ha progettato e realizzato un sito strumentato per lo studio sperimentale della geofisica in pozzo e in superficie e della perforazione con strumenti/metodi innovativi. Il sito rappresenta una risorsa unica per la comunità scientifica nazionale ed internazionale.

Descrizione

Il sito (PITOP), si trova a Piana di Toppo, Travesio, in provincia di Pordenone, in una zona adatta per le misure geofisiche. È dotato di tre pozzi della profondità rispettivamente 300, 380 e 420 m, di cui uno strumentato con un array di sensori (geofoni triassiali) permanenti. I pozzi sono posti alla distanza di circa 30 – 40 m e sono incamiciati con casing di acciaio sino alla profondità di circa 300 m; le sezioni più profonde di due pozzi sono a foro scoperto, pertanto utilizzabili per misure dirette in parete e, caratteristica peculiare, per realizzare ulteriori perforazioni sperimentali se richieste. L’area di cantiere in cui sono inclusi i tre pozzi è dotata di logistica con laboratori e strumentazione permanente, con postazione ausiliaria di misura di emissione delle sorgenti sismiche ed acustiche in superficie, con buche per l’utilizzo della sorgente ausiliaria air-gun per misure di sismica da pozzo. Un’area esterna al cantiere (di proprietà OGS) può essere agevolmente utilizzata per le misure con sorgenti e ricevitori sulla superficie sino alla distanza di oltre un centinaio di metri dai pozzi, e può essere utilizzata per perforare nuovi pozzi nel caso nuovi progetti di ricerca lo prevedano.

Impiego e finalità

Il sito PITOP sinora è stato utilizzato e sviluppato nell’ambito di progetti di ricerca OGS con l’industria Oil&Gas, per sviluppare nuove tecnologie di perforazione, in particolare con strumentazione di misura a fondo pozzo (downhole) e per lo studio dei campi di radiazione di sorgenti while drilling non convenzionali, con l’ausilio di misure sismiche ed acustiche da pozzo e superficie in condizioni controllate. Nella zona sono disponibili le sezioni sismiche di superficie realizzate da OGS, i profili sismici verticali (VSP) con sorgente wireline da pozzo, i log da pozzo nei due pozzi più profondi, ed i segnali dei rilievi di sismica while drilling con il segnale dello scalpello. In questo sito OGS ha condotto importanti esperimenti di interferometria per gli scopi della ricerca scientifica (nel senso che hanno fornito i segnali per diversi studi e numerose pubblicazioni scientifiche) e per la caratterizzazione delle proprietà di emissione di sorgenti sismiche (studio dei campi near e far field, individuazione e misura del segnale sorgente). Nel sito, inoltre, sono state sperimentate e calibrate le tre strumentazioni VSP wireline ausiliarie in dotazione di OGS e sono stati installati anche dei sismometri di superficie e da pozzo.

Per maggiori informazioni:

Referente OGS: dott. Flavio Poletto