Your browser does not support Javascript

Languages

Projects Infrastrutture

Acque Sotterranee e di Transizione Isonzo/Soca (ASTIS)

L'obiettivo principale del progetto è quello di sviluppare le linee guida per il sistema integrato di gestione delle acque sotterranee nel bacino transfrontaliero del fiume Isonzo, in particolare della valorizzazione qualitativa e quantitativa delle acque sotterranee e la tutela e uso della falde acquifere transfrontaliere.

BLACK SEA Dolphin and Pelican S1 - EXXON 2012

Groups involved:

Attività di servizio per conto della società FUGRO Oceansismica su concessioni minerarie Exxon. L’obbiettivo è la caratterizzazione geomorfologica di due siti di interesse minerario nell’off-shore della costa romena ove sono previste installazioni di impianti di produzione petrolifera (well site-survey). L’indagine è stata portata a termine utlizzando metodologie geofisiche ad alta e altissima risoluzione quali profili sismici mono e multicanale, SubBottomProfiler, SideScanSonar e MultibeamEchoSounder.

EnergyCity: Reducing energy consumption and CO2 emissions in cities across Central Europe

Groups involved:

Dal 2010 il gruppo CARS partecipa ad un progetto di cooperazione europea denominato EnergyCITY. Il progetto riguarda lo studio dell’efficienza energetica degli edifici in sette città europee: Bologna, Treviso, Budapest, Praga, Ludwigsburg, Monaco e Velenje. Una delle maggiori sfide dei paesi della Comunità Europea è rappresentata dalla riduzione delle emissioni di CO2, responsabili del cambiamento climatico, in particolare nelle città dove si concentra l’80% degli edifici che contribuiscono con il 75% delle emissioni totali.

Esecuzione di rilievi batimetrici nell’ambito degli specchi acquei del porto di Trieste e restituzione dell’ortofoto digitale dell’area portuale

Attività di servizio con l’obiettivo di fornire un rilievo Lidar e batimetrico dettagliato dell’area portuale di Trieste, per la progettazione di future opere portuali. L’attività è stata divisa fra il gruppo PARS, che ha curato il rilievo Lidar, le ortofoto digitali e la restituzione cartografica dei dati, ed il gruppo GEA che ha svolto il rilievo batimetrico multibeam, elaborando i dati e generando dei filmati con i dati delle zone di maggior interesse. Nel rilievo batimetrico è stato utilizzato il multibeam di ultima generazione Reson Seabat 7125, dotazione recente della sezione IRI.

EUROFLEETS (Towards an alliance of European research fleets)

Progetto per le infrastrutture per la ricerca marina con 24 partners tra istituti marini, università, fondazioni e piccole medie industrie da 16 diversi paesi europei.

European Carbon Dioxide Capture and Storage Laboratory Infrastructure - Preparatory Phase 2 (ECCSEL PPII)

Il progetto ECCSEL PPII costituisce la seconda parte del progetto preparatorio ECCSEL, mirato alla creazione di una nuova infrastruttura finalizzata a sostenere, a livello mondiale, ricerche sperimentali nell’ambito del CCS (Carbon Capture and Storage). Il progetto consentirà di portare la nuova infrastruttura di ricerca ad un importante grado di maturazione finanziaria e amministrativa.

Geologia del Mare Mediterraneo

I processi geologici del Mar Mediterraneo e in particolare quelli dei mari italiani sono oggetto di studio da parte di diversi progetti di ricerca del gruppo GEOS. 

Orellana Consultores (OCSA)

Groups involved:

Progetto di servizio basato su una collaborazione consolidata con la ditta OCSA S.L di Madrid (Spagna) per la quale il gruppo elabora linee sismiche a terra che hanno varie applicazioni, generalmente ingegneristiche, dalla costruzione di strade, ponti o dighe.

Pan-European infrastructure for management of marine and ocean geological and geophysical data (Geo-Seas)

Groups involved:

Europeo FP7, che si propone di costituire un infrastruttura a livello europeo (29 istituti europei tra Servizi Geologici, Istituti di ricerca ed Università) allo scopo di creare un data space per la condivisione dei dati Geofisici e Geologici in ambiente marino. L’iniziativa sarà interoperabile con le maggiori iniziative attive in altri settori (SeaDataNet, GeoSciMl, Eurofleets) sia a livello europeo che internazionale ed in particolare con le iniziative negli Stati Uniti (GeoMappApp,R2R).

RGI - Fugro (Roges)

Groups involved:

Progetto di servizio basato su una collaborazione consolidata con la ditta Robertson GeoSpec International Limited - Fugro per la quale il gruppo DIAM-Pros rielabora linee sismiche in mare acquisite da OGS negli anni 70-80 e che RGI provvede poi a valorizzare nel mondo della ricerca di idrocarburi.

Seismic Data Library System (SDLS)

Groups involved:

Iniziativa di disseminazione dei dati antartici attiva nell’ambito dello Scientific Committee on Antarctic Research (SCAR) e dell’ Antarctic Treaty (ATCM XVI-12) per la quale il gruppo DIAM-PROS nella sezione IRI gestisce tutti gli aspetti relativi alla raccolta, al quality control, alla conservazione ed alla pubblicazione via web dei dati sismici raccolti a sud del 60° parallelo, allo scopo di studiare la struttura della crosta terreste in zona Antartica

TREzze e CORalligeno dell’ALto Adriatico: valorizzazione e gestione sostenibile nel Golfo di Trieste (TRECORALA)

progetto di Ricerca: Lo scopo del progetto TRECORALA è quello di ampliare le conoscenze biologiche sulle trezze e sui fondali a coralligeno del Golfo di Trieste e di individuare linee guida per la gestione, tutela e valorizzazione di tale patrimonio naturale rafforzando l’attrattività e la competitività dell’area e contribuendo alla salvaguardia della biodiversità. Attraverso informazioni sullo sfruttamento alieutico verranno effettuate proposte gestionali riguardanti alcune risorse di particolare interesse commerciale.

WATER RE-BORN - Artificial Recharge: Innovative Technologies for the Sustainable Management of Water Resources (WARBO)