Your browser does not support Javascript

Languages

Nicola Creati

Nicola Creati's picture
Nome: 
Nicola
Cognome: 
Creati
Sezione: 
IRI
Telefono: 
0402140213
Qualifica: 
Ricercatore
Istruzione: 
  • 2000: Laurea in Scienze Geologiche, con voto 110/110 e lode, presso Università degli Studi “G. D’Annunzio” di Chieti con la tesi di laurea: “Modellizzazione di dati gravimetrici ed interpretazione in chiave geodinamica”. La tesi ha avuto come principale tema la modellizzazione diretta di dati gravimetrici lungo una sezione che correva dalla la Corsica al mar Adriatico. L'inversione gravimetrica è stata effettuata considerando i vincoli geologici imposti dalle conoscenze recuperate dalla letteratura scientifica.
  • 2001-2004: Dottorato di ricerca in “Geologia ed Evoluzione della Litosfera” presso il Dipartimento di Scienze della Terra, l'Università degli Studi “G. D’Annunzio” di Chieti, via dei Vestini, 66100, Chieti. Durante il corso triennale di dottorato è stata sviluppata una metodologia in grado di valutare e quantificare lo stato meccanico (resistenza alla deformazione) della litosfera nell’aera del Mediterraneo invertendo dati gravimetrici, topografici, termici, reologici e simsici. L'analisi è stata effettuata sviluppando programmi in Fortran77 e Matlab. Il dottorato è stato concluso discutendo la tesi: “Mechanical Behaviour of the lithosphere in the Mediterranean”.

 

Esperienza: 
  • Sviluppo di algoritmi in Python e MATLAB per la visualizzazione tridimensionale, geocodifica, analisi numerica, riconoscimento automatico di elementi e gestione di dati telerilevati da sensori di tipo LASER (LIDAR aereo o terrestre mobile LYNX), iperspettrali e termici.
  • Caratterizzazione dello stato meccanico della litosfera mediante inversione del campo gravitazionale ed utilizzo di dati topografici, termici, reologici e sismici.
  • Inversione campo gravimetrico nel golfo di Trieste e deformazione della litosfera in Antartide.

 

 

 

Capacità e interessi: 
  • Ligue conosciute: Italiano ed inglese.
  • Ottima conoscenza di Python. Creazione GUI; visualizzazione tridimensionale di nuvole di punti, superfici, poligoni; programmazione numerica; ottimizzazione ed estensione mediante librerie C; gestione di grandi volumi di dati. Creazione applicativi sotto sistemi sia Linux sia Windows a 32 e 64 bit. Conoscenza delle seguenti librerie Python:  wxPython, PyQt4/PySide, VTK,  Numpy, Scipy, GDAL, PyProj, Shapely, Cython, ConfigObj,  lxml, PyInstaller, Py2exe.
  • Buona comprensione dei linguaggi C e C++.
  • Buona capacità di programmazione in MATLAB per analisi numerica e creazione interfacce (GUI).
  • Buona capacità di programmazione in FORTRAN77 .
  • Sufficiente capacità di programmazione in Shell, Bash, CShell Unix/Linux.
  • Ottima conoscenza di SVN (subversion) usato in tutti i progetti sviluppati.
  • Parziale conoscenza di GIT.
  • Ottimo utilizzo di sistemi Linux Ubuntu e derivati, sufficiente conoscenza di Fedora.
  • Ottimo utilizzo di sistemi Windows.
  • Ottime conoscenze di Microsoft Office, LibreOffice, OpenOffice, CorelDraw, ArcGIS, QGIS, Eclipse.

 

Major projects: 
  • Responsabile Scientifico nell'ambito del progetto di ricerca e consulenza finanziato e commissionato dalla SINECO S.p.A. per la realizzazione di soluzioni software ed algoritmi necessari per la gestione ed analisi dei dati laser provenienti dal sistema laser sperimentale Lynx Mobile Mapper.
  • Coinvolto nel progetto di ricerca e consulenza su sistemi laser sperimentali Lynx per conto della società HELICA S.R.L.
  • Progetto “Heliogs – Tiltan LIDAR Data Processing Cooperation” finanziato dal ministero degli esteri in collaborazione con la società Israeliana Tiltan. In questo progetto è stato sviluppato un software (Tlid) che permette il riconoscimento e la ricostruzione tridimensionale di abitati (3d city model) a partire da dati telerilevati da un laser montato su un aeromobile. Molti degli algoritmi sviluppati in OGS sono stati trasferiti e testati dal partner israeliano e implementati nel software.
  • Progetto Europeo ENYGMA (Environmental, Hydrologic and Ground Management: innovative solutions for the CADSES areas). Analisi di dati iperspettrali nell'area di Szeged (Repubblica Ceca) finalizzata alla classificazione dell'uso del territorio per la valutazione del rischio generato dalle inondazioni che caratterizzano l'area.